6.50

L’azzeruolo appartiene alla famiglia dei “frutti minori”. I suoi frutti, le azzeruole, assomigliano ad una mela in miniatura è hanno un sapore tutto loro, tra l’acidulo e il dolciastro. Questa pianta vanta l’onore di essere stata citata nell’800 negli scritti di Monsieur Noisette, un nobile francese che decantò gli azzeruoli italiani come i migliori al mondo per dimensione e bellezza.

In Piemonte viene anche chiamato “Rasarolo”.
Si consiglia di consumarla al naturale o con i formaggi.

Ingredienti: azzeruolo, zucchero grezzo di canna, succo di limone.

Valori nutrizionali per 100 g

energia: 916 kJ / 380 kcal
grassi: 2,00 g di cui saturi 0,40 g
carboidrati: 49 g
fibre: 2,1 g
proteine: 0,23 g
sale: 0,2 g

Peso netto: 200 g

Esaurito